Parte bene la stagione 2018 per la Canottieri Palermo. Alla Navicelli rowing marathon – gara di Fondo su sei chilometri in cui si assegnavano i titoli italiani di Gran fondo e valida per il Tricolore Master – i nostri atleti – allenati da Benedetto Vitale – tornano a casa con due ori,  e due bronzi e altri significativi piazzamenti.

A vincere il titolo italiano sono Francesco Lo Bue – fratello delle titolatissime sorelle Giorgia e Serena e al suo primo oro tricolore – e Walter Sciara, della Canottieri Palermo, nel doppio Ragazzi. Per i due giovanissimi atleti si tratta di un risultato di grande rilievo visto che non partivano da favoriti e considerato il gran tempo fatto registrare: 22’36”.72 – 4 secondi meno dei secondi del Monate – che sarebbe valso il sesto posto tra i Senior e gli Junior e il settimo tra i Pesi leggeri. Un tempo 22 secondi più basso di quello fatto segnare l’anno scorso dalle Fiamme gialle.

Nel doppio Pesi leggeri femminile, medaglia di bronzo, per Viviana Lacagnina e Marta Naselli terze col tempo di 25’23”99, dietro le avversarie della Timavo, davanti a loro di 33 secondi, e quelle della Lario, prime con quasi 37 secondi di vantaggio.

Quinte nel doppio Senior le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue. Le nostre titolatissime atlete  sapevano di dover compiere un miracolo per arrivare sul podio, viste le avversarie in campo e considerato anche il percorso così lungo in una specialità che non è proprio la loro. 

Nel doppio Pesi leggeri maschile, buon risultato per Federico Amato e Angelo D’Amico, sesti col tempo di 22’28”.14.

Le altre medaglie della spedizione arrivano grazie ai nostri Master. Oro nell’otto 43-54 anni per il nostro equipaggio (misto con  Lauria e Timavo)  formato da Luca Moncada (Lauria), Sisto Bosco, Massimo Inzerillo, David Bologna, Domenico Emma, Roberto Miraglia, Maurizio Capritti, Sergio Rappa (Sc Palermo) e Guido Berti (Timavo) al timone: i nostri Master hanno anticipato l’Armida di cinque secondi. Lo stesso equipaggio, ma con Serena Lo Bue al timone, è poi arrivato secondo dietro alla Toscana nella gara delle rappresentative regionali.

Medaglia di bonzo nel quattro di coppia over 54 anni, con Sergio Punzi, Giuseppe Chianello, Lucio Esposito e Marcello Vento che sono arrivati ad appena cinque secondi dalla Bissolati. 

SHARE IT: